Iniziativa popolare federale 'Responsabilità per la recidiva di criminali sessuomani o violenti'

La Costituzione federale1 è modificata come segue:

Art. 123e2       Responsabilità per la recidiva di criminali sessuomani o violenti

1 L'autorità competente risponde dell’eventuale recidiva del criminale che al momento della condanna è considerato pericoloso e a rischio di recidiva e che viene liberato anticipatamente mentre è detenuto, internato o soggetto a un'altra misura oppure che ottiene un congedo o beneficia di una misura che lo autorizza a lasciare lo stabilimento in cui è collocato.

2 L'autorità responsabile di tale decisione errata riconosce alla vittima o ai suoi congiunti un’indennità e una riparazione del torto morale adeguate.

3 Qualora in seguito a tale decisione una persona perda la vita, subisca lesioni gravi o sia vittima di violenza carnale, le persone che hanno autorizzato la liberazione anticipata, il congedo o la misura grazie alla quale il criminale ha potuto lasciare lo stabilimento sono sollevate dall’incarico; il loro rapporto di lavoro è risolto.


1  RS 101

2  Un articolo 123c Cost. e un articolo 123d sono proposti da due altre iniziative popolari. La numerazione definitiva della presente disposizione sarà pertanto stabilita dalla Cancelleria federale dopo la votazione popolare.

Messaggio per lo specialista
Ultima modifica 28.02.2024 16:21

Inizio pagina