Iniziativa popolare federale 'Per l'attuazione dell'espulsione degli stranieri che commettono reati (Iniziativa per l'attuazione)'

Disposizioni transitorie art. 197 n. 9

Testo dell'iniziativa
  Data Riferimento
Votato il 28.02.2016 FF 2016 3283
L'oggetto è stato respinto (cfr. votazione n. 597)    
Decreto del Parlamento
(Raccomandazione: Rigetto dell'iniziativa) 13.091
Procedura parlamentare
20.03.2015 FF 2015 2247
Messaggio del Consiglio federale 20.11.2013 FF 2013 8139
Disegno di decreto federale 20.11.2013 FF 2013 8189
Riuscita dell'iniziativa 05.02.2013 FF 2013 1023
Iniziativa depositata il 28.12.2012  
Esame preliminare del 10.07.2012 FF 2012 6597
Scadenza del termine della raccolta delle firme 24.01.2014  
Inizio della raccolta delle firme 24.07.2012  


Comitato: Unione Democratica di Centro UDC
Annotazione: L'iniziativa popolare del 28 dicembre 2012 "Per l'attuazione dell'espulsione degli stranieri che commettono reati (Iniziativa per l'attuazione)" (FF 2012 6597) è stato dichiarato in parte valido da parte dell'Assemblea federale. Il proposto articolo 197 numero 9 capoverso 1 numero IV secondo periodo della Costituzione federale è nullo e non è sottoposto al voto. Il periodo ha il tenore seguente: "Per diritto internazionale cogente s'intende esclusivamente il divieto della tortura, del genocidio, della guerra di aggressione e della schiavitù, nonché il divieto di respingere una persona verso uno Stato in cui rischia di essere uccisa o torturata" (FF 2015 2247).

Ultima modifica 12.11.2019

Inizio pagina