Iniziativa popolare 'Coordinazione scolastica'

L'iniziativa popolare sulla coordinazione scolastica del 1° ottobre 1969 ha il seguente tenore:

Con speciale riguardo alle diverse regioni linguistiche e nell'intento di rendere possibile a tutti i cittadini svizzeri una formazione adeguata alle esigenze del momento, le autorità federali sono invitate a rivedere gli articoli 27 e 27bis Cost. in modo che:

  1. l'éta scolastica, l'inizio dell'anno scolastico e la durata dell'obbligo scolastico siano stabiliti in modo uguale per tutta la Svizzera;
  2. la Confederazione promuova la ricerca pedagogica e sostenga gli sforzi intrapresi dai Cantoni nel campo scolastico;
  3. la Confederazione, al fine d'agevolare il passaggio da una scuola all'altra, faccia tutto il possibile, in collaborazione con i Cantoni, per equiparare i programmi d'insegnamento e di studio a ogni livello scolastico fino al conseguimento della maturità, il passaggio da un grado d'insegnamento all'altro, i mezzi didattici e la preparazione degli insegnanti.

Ultima modifica 18.07.2019

Inizio pagina