Informazioni per i mandanti di traduzioni

Prerequisito per una buona qualità della traduzione è un rapporto di fiducia e trasparenza tra mandante e traduttore. Infatti i traduttori sono, per necessità, lettori attenti e critici e la traduzione diventa così il primo banco di prova della comprensibilità e coerenza del testo di partenza. Una stretta collaborazione con i servizi linguistici contribuisce quindi a garantire la qualità dei testi in tutte le lingue.

Come procedere per far tradurre un testo?

1. La traduzione è necessaria?

Per prima cosa occorre verificare se la traduzione è prescritta per legge oppure necessaria per altri motivi o se, al contrario, ci si può limitare a una versione nella lingua originale.

In linea di massima, tutti i documenti dell'Amministrazione federale destinati al pubblico esterno devono essere disponibili nelle tre lingue ufficiali (tedesco, francese, italiano). Per alcuni documenti destinati soltanto a uso interno e di importanza secondaria si può ritenere sufficiente una sola versione linguistica. Prima di commissionare una traduzione verso l'inglese occorre sincerarsi che il testo si rivolga effettivamente anche a un pubblico anglofono.

2. Il testo di partenza è definitivo?

Evitate di spedire versioni provvisorie del testo da tradurre. Il mandato di traduzione va di regola assegnato soltanto dopo la revisione e la rilettura definitive del testo di partenza; attenzione a non superare il numero di pagine convenuto. Di questi aspetti occorre tenere conto a prescindere dalle lingue di partenza e di arrivo nel singolo caso.

3. Le scadenze sono state convenute con i servizi linguistici?

Pianificate sin dall’inizio scadenze realistiche per il volume di traduzione previsto: contattate quindi il più presto possibile il servizio linguistico competente per la vostra unità amministrativa (Segreteria generale, Ufficio federale ecc.) e, in seguito, tenete il traduttore aggiornato di eventuali cambiamenti intervenuti nel frattempo nel testo.

In caso contrario non è garantito che la vostra traduzione possa essere fatta per tempo. I servizi linguistici devono infatti far fronte contemporaneamente a numerosi mandati di diversa entità, importanza e urgenza.

4. Il traduttore ha ricevuto tutte le informazioni utili?

Per ogni mandato di traduzione, trasmettete le informazioni seguenti:

  • autore del testo o un'altra persona di contatto che può fornire spiegazioni in caso di domande,
  • contesto e destinatari del testo,
  • documentazione utile.

5. Che cosa succede una volta terminata la traduzione?

Chiariti gli eventuali dubbi o problemi, il traduttore rispedisce la traduzione al mandante. Di regola spetta a quest'ultimo finalizzare gli aspetti formali (layout, stampa, ecc.).

Ulteriori informazioni

https://www.bk.admin.ch/content/bk/it/home/sostegno-al-governo/lingue/traduzione/informazioni-per-i-mandanti-di-traduzioni.html