Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

briciola di pane (breadcrumb trail)

Fine navigatore



La Cancelleria federale

Dal gennaio 2016 Walter Thurnherr dirige la Cancelleria federale con i suoi 270 collaboratori. Rispetto ai suoi subalterni, occupa una posizione analoga a quella di un capo di dipartimento.

Organigramma della Cancelleria federale


L’organigramma interattivo del 12.09.2011 mostra i compiti, i processi, i prodotti e l’organizzazione della CaF e sostituisce l’OCaF del 30.07.1999.
 La direzione CaF è composta da Walter Thurnherr (cancelliere della Confederazione), André Simonazzi (vicecancelliere), Thomas Helbling (vicecancelliere) e Hans-Rudolf Wenger (responsabile Settore servizi interni) . A ciascuno dei membri della direzione  è affidato un settore con le rispettive sezioni. Indicano i principi  che regolano l'attività della CaF nell'adempimento dei suoi compiti. Le prestazioni della CaF sono descritte in una tabella esplicativa. La strategia 2011-2015 mostra come la CaF intende affrontare le sfide del futuro. Qui è esposto il piano di attuazione della strategia. Le basi legali per i compiti della Cancelleria federale. La CaF è competente per la preparazione e lo svolgimento delle sedute del Consiglio federale e il disbrigo dei relativi affari. Preparazione delle sedute del Consiglio federale ed evasione di circa 2500 affari del Consiglio federale all'anno. Controllo dell'attività legislativa e degli affari del Consiglio federale. Il Centro delle pubblicazioni ufficiali  mette a disposizione  i messaggi, i rapporti e i testi legislativi per la pubblicazione elettronica e convenzionale. Il coordinamento dell'informazione dell'opinione pubblica da parte della Confederazione è affidato alla CaF.  Le relazioni pubbliche del Consiglio federale sono di competenza della Sezione informazione e comunicazione. Prestazione di servizi a favore degli stati maggiori dei dipartimenti e della Cancelleria federale nell'ambito della condotta in condizioni difficili. La WebCaF è competente per l'amministrazione elettronica. La Sezione di sostegno in materia di comunicazione elabora i prodotti di comunicazione della CaF.  Due sezioni si occupano a titolo principale dei diritti politici e della pianificazione politica del Consiglio federale. La Sezione dei diritti politici è competente per l'organizzazione e lo svolgimento delle votazioni popolari federali e delle elezioni del Consiglio nazionale ed è responsabile del progetto Voto elettronico. La Sezione pianificazione politica e strategia elabora il programma di legislatura, gli obiettivi annuali e il rapporto di gestione del Consiglio federale. I compiti dei servizi linguistici centrali sono le traduzioni e la redazione di testi ufficiali e pubblicazioni. Con la redazione legislativa  in collaborazione con la Commissione interna di redazione (CIR) si assicurano atti normativi comprensibili e linguisticamente coerenti. Tutte le pubblicazioni e i testi ufficiali sono tradotti nelle tre lingue ufficiali (tedesco, francese e italiano) e taluni anche in romancio o inglese. La terminologia raccoglie il vocabolario dei linguaggi speciali, lo elabora e lo pubblica. Qui sono esposti le procedure e i processi per l'adempimento dei compiti. Tutto ciò che concerne le risorse e le prestazioni di servizio della CaF fa capo a tre sezioni. La Sezione del personale e delle risorse è competente per le risorse umane e per le finanze della CaF. L'insieme dell'informatica della CaF fa capo al Centro servizi informatici. La sezione si occupa della gestione elettronica degli affari  per un disbrigo veloce delle pratiche e una rapida ricerca delle informazioni,  e assicura l'infrastruttura logistica. Qui i collaboratori della CaF trovano pratici strumenti di lavoro. L'incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza è amministrativamente associato alla CaF.

L’organo di stato maggiore del Consiglio federale

La Cancelleria federale fornisce al Consiglio federale, all’Amministrazione federale e alla popolazione prestazioni che adegua regolarmente alle nuove sfi de ed esigenze.

Storia della Cancelleria federale

Lo Stato maggiore del Consiglio federale è pertanto la più antica istituzione amministrativa federale - ha 45 più dello stesso Stato federale svizzero. La sua istituzione in quanto organo federale permanente la Cancelleria la deve a Napoleone Bonaparte.

Compiti e statuto della Cancelleria federale

  • Consigliare e assistere il presidente della Confederazione e il Consiglio federale nella pianificazione e nel coordinamento a livello governativo
  • Elaborare per il presidente della Confederazione il programma di lavoro e la pianificazione degli affari del Consiglio federale e vigilare sull'esecuzione dei medesimi
  • Cooperare alla preparazione e all'attuazione delle deliberazioni del Consiglio federale
  • Preparare, operando in stretto contatto con i dipartimenti, i rapporti del Consiglio federale all'Assemblea federale sulle direttive della politica governativa e sulla gestione del Consiglio federale
  • Consigliare il presidente della Confederazione e il Consiglio federale sulla direzione generale dell'Amministrazione federale e assumere funzioni di vigilanza
  • Assistere il Consiglio federale nei suoi rapporti con l'Assemblea federale (cf. basi legali)

Basi legali

Le basi legali poggiano sulla Costituzione federale, sulla legge federale sull’organizzazione del Governo e dell’Amministrazione, nonché su un’ordinanza sull'organizzazione della Cancelleria federale.

Fine zona contenuto